lavoro, personal branding

Googliamoci

…. Come costruirsi una buona reputazione …e Trovare Lavoro

Save The Date: SABATO 04 MAGGIO 2013

dalle 16:30 alle  17:30 all’interno dello Spazio Mostre Regione Piemonte (Piazza Castello, 165 – Torino)

sarò al Digital Festival e durante Digital for Job parlerò con Cristina Maccarrone e Lorenzo Pulici di Personal Branding per Trovare Lavoro, ci sarete?

img_job_980x290_pixel1

Il Web è sempre più importante per trovare lavoro e gli addetti alle Risorse umane si rifanno sempre più alla Rete per verificare le capacità del candidato e cosa “si dice” di una persona. Per questo è molto importante curare la reputazione online e fare personal branding. Durante l’incontro guarderemo non solo ai social network (in particolare LinkedIn, Twitter, ma anche Facebook, Pinterest e Google+) e a come usarli al meglio, ma anche a tutti gli strumenti che permettono di condividere contenuti e competenze personali. Durante l’incontro saranno presentati anche i dati del sondaggio Recruting & Social Network realizzato da Walk on Job tra gennaio e marzo del 2013.

Ricordatevi di fare l’iscrizione 😉 qui

sempre per … Farsi Scegliere, Potendo Scegliere!

A presto

Anna

Annunci
lavoro, personal branding

Personal Branding per Manager

Due date su Genova dell’ workshop Personal Branding per Manager per Farsi Scegliere Potendo Scegliere! ” , ci sarete?

  • Martedì 28 Maggio dalle ore 16.30 alle 19.30 presso la sede di Federmanager Liguria in via al Ponte reale 5/5
  • Martedì 16 Aprile dalle ore 16.00 alle 19.00 presso la sede di Manageritalia in via C. R. Ceccardi 1/5

Abbiamo già affrontato in altri post il discorso legato all’importanza, a mio avviso innegabile, di curare il proprio Personal Branding considerando che comunque tutti lo hanno e … ahimè … che si rendono conto di non curarlo proprio nel momento in cui l’averlo li sosterrebbe nella ricerca di una nuova occupazione!

Fare Personal Branding significa influenzare positivamente gli altri facendo in modo che le informazioni che riteniamo chiave, in questo caso per la ricerca di una nuova opportunità di lavoro, giungano in anticipo e siano trovabili anche quando non siamo in grado di prevedere da dove e da chi saranno ricercate.

Sappiamo che oggi per trovare un lavoro è indispensabile fare un buon utilizzo del network sia on line che off line e che solo chi ha una Ricca rete di relazioni, facendo leva sia sui legami forti che su quelli quelli deboli, lo trova più velocemente.

Dedicherò due pomeriggi per parlare di questo argomento a Genova cercando di evidenziare i vantaggi di applicare una buona strategia di Personal Branding con un focus in particolare su LinkedIN il social per eccellenza legato al mondo del lavoro, nonchè uno degli strumenti basilari per questa strategia.

Gli interessati possono registrarsi scrivendo:

NB sarà data la priorità agli associati

Forse potrebbero interessarvi questi post:

a presto,
Anna

colloquio, lavoro, personal branding

SCEGLI ME ! Impara a distinguerti nel mondo del lavoro!

Il 20 Marzo sarò a Torino in PRime ( associazione europea di studenti di comunicazione e relazioni pubbliche)  per parlare di CV2.0 e Personal Branding al primo appuntamento di “SCEGLI ME!”, il ciclo di due incontri che offrirà tutti gli strumenti per presentarvi al mondo del lavoro in modo consapevole ed efficace ….. se siete da quelle parti vi aspetto!

Anna_Martini_Prime

ecco il link per registravi dal sito di Prime oppure da Facebook

… sempre per “Farsi Scegliere, Potendo Scegliere!”

a presto

Anna

lavoro, personal branding

Serendipity e Personal Branding

Un post la cui idea nasce da una discussione online con Pasquale di cui vi riporto una traccia:

“sul Personal Branding incidono certamente altri elementi, sicuramente poco quantificabili analiticamente, ma non per questo meno degni di considerazione.
Sto pensando alla “personalità” che ognuno di noi esprime nell’esprimersi …  tutti abbiamo personalità, chi più chi meno … Ora invece, mi piace dimenticare altri fattori esterni per dare spazio ad uno che invece mi diverte (e mi convince, anche) particolarmente: la Serendipità … qualcosa di “non cercato ed imprevisto”, non per forza “sbagliato”, per noi …” 

La definizione da cui partiamo

Una delle tante definizioni, quella che più è nelle mie corde è questa:

Serendipity è la capacità di collegare fra loro fatti apparentemente insignificanti arrivando a una conclusione preziosa.

Preziosa come il lusso di Farsi Scegliere, Potendo Scegliere aggiungerei …

Perchè Serendipity e Personal Branding?

Il Personal Branding è quello che gli altri pensano di noi, l’immagine che siamo in grado di generare negli altri volendolo O NON VOLENDOLO fare … perchè, come dice anche Pasquale, ogni azione la si può compiere in 1000 modi differenti ed è proprio il “come” che influenza il risultato e il clima; mi spiego: per completare un album di figurine (perdonatemi ma avendo due bimbi i miei esempi sono sempre legati a loro) possiamo:

– comprare un pacchetto al giorno ed affidarci al caso sperando di non trovarne doppie

– scambiare le doppie con gli amici sapendo che quella più ricercata verrà ceduta per prima

– utilizzare metodi nuovi per arrivare a chi non conosciamo ma ha la figurina che ci manca!

Ecco fermiamoci sul terzo caso: un’amica ha completato l’album del figlio proprio perchè ha usato strumenti diversi (Facebook) ed è stata simpatica generando così un “ascolto” impensato che l’ha portata ad esser letta da qualcuno che non conosceva  e a trovare proprio l’ultima figurina.

creamy

Ovviamente l’esempio è banale e non “stravolge” la vita di chi ha completato l’album di figurine … ma può servire a capire come “la componente del caso” influenza il tipo di percezione che gli altri avranno di noi anche in azioni semplici quando non stiamo a pianificare troppo il da farsi …

Il suo carattere, la sua capacità di dire qualcosa in più, di metter in gioco un po’ di se l’ha inaspettatamente aiutata.

Di certo non era tutto pianificato, è stata semplicemente se stessa perseguendo il suo obiettivo!

sempre con un obiettivo!

Avere un obiettivo vuol dire trovare una strada per raggiungerlo e, come è logico, ci vuole strategia … ma c’è chi lo fa con più carisma di altri e quindi emerge … ed è qui che ritorniamo a parlare di Personal Branding che, in questo, caso traduco anche con: capacità di trovare modi nuovi, di distinguersi, di saper sfruttare una coincidenza per farla diventare un lusso!

… e nella ricerca di Lavoro?

Se parliamo di lavoro e non di figurine le cose potrebbero sembrare diverse … ma io credo di no! e leggendo questo bel post sulla Serendipity nella ricerca di lavoro ci può essere forse più chiaro come parlare di lievito per pizza in modo simpatico con un conoscente al supermercato può esserci d’aiuto tanto quanto postare su facebook che cerchiamo la figurina numero 87 e dialogare con il nostro stile con chi ci risponde perchè solo essendo se stessi si genereranno la fiducia e l’ascolto meritato che uniti alla Serendipity ci permetteranno di “Farci Scegliere, Potendo Scegliere”!

A presto

Anna

colloquio, lavoro, outplacement, personal branding

Qualcosa su di me

Anna Martini, 10 anni tra Selezione, Outplacement e Career Management. Sogna un mondo in cui tutti possano fare un lavoro che amano, sentendosi “al posto giusto”. Per lei fare Personal Branding significa donarsi il lusso di farsi scegliere potendo scegliere! Dopo aver conosciuto tante aziende e . . . ancora più candidati vuole essere una voce fuori dal coro per dare un indirizzo a chi non sa da che parte dirigersi. Risolvere problemi a chi è fuori dalle logiche del mercato, a chi vuole o deve cambiare, a chi crede davvero che le persone facciano la differenza. Il poter integrare, grazie alla sua esperienza diversificata tra selezione, orientamento, ri-orientamento, approcci alla persona così diversi, le permette di pensare contemporaneamente con la testa dei candidati e del consulente hr. Un modo di far selezione con le radici nella teoria e i frutti raccolti attraverso la pratica, che parte dai candidati, da storie vissute di chi si è speso nel raccontarsi e di chi ha imparato ascoltando. Una metodologia basata sugli esempi, sulle storie vere, sugli errori che insegnano a trovare velocemente un rimedio. . . sul meccanismo prova ed errore basato prima di tutto su se stessa!