lavoro, personal branding

Hai inserito le competenze su Facebook?

Come alcuni avranno notato, da un po’ di mesi, Facebook ha introdotto la possibilità di inserire nelle nostre informazioni le competenze professionali, lo avevate notato?

photo1 (2)

In pratica

Quando, nell’area lavoro e l’istruzione, viene digitata una delle competenze professionali possibili, veniamo rimandati ad una nuova pagina che mette in evidenza profili di altri utenti con interessi simili, oppure pagine o gruppi. La cosa più interessante, a mio avviso, sta nella possibilità di ampliare la rete in funzione di interessi comuni e in quella di arricchire il nostro profilo migliorando il nostro Personal Branding!

la mia riflessione

Comunicare in modo trasparente e chiaro quelle che sono le nostre caratteristiche, lavorative e non, è la miglior strategia di Personal Branding per permettere agli altri di leggere in noi ciò che desideriamo comunicare. Fare Personal Branding significa influenzare (eticamente) l’immagine che gli altri avranno di noi per cui ogni tassello possibile va aggiunto, anche su facebbok 🙂

Per chi cerca lavoro … e non!

Inserire le competenze professionali ci renderà maggiormente “trovabili” nell’ottica di un nuovo lavoro ma anche di ampliare il nostro business. Le informazioni lavorative saranno più facili da scoprire per i datori di lavoro alla ricerca di un particolare tipo di nuova assunzione sempre per … Farsi Scegliere Potendo Scegliere!

A presto

Anna

lavoro, personal branding

Googliamoci

…. Come costruirsi una buona reputazione …e Trovare Lavoro

Save The Date: SABATO 04 MAGGIO 2013

dalle 16:30 alle  17:30 all’interno dello Spazio Mostre Regione Piemonte (Piazza Castello, 165 – Torino)

sarò al Digital Festival e durante Digital for Job parlerò con Cristina Maccarrone e Lorenzo Pulici di Personal Branding per Trovare Lavoro, ci sarete?

img_job_980x290_pixel1

Il Web è sempre più importante per trovare lavoro e gli addetti alle Risorse umane si rifanno sempre più alla Rete per verificare le capacità del candidato e cosa “si dice” di una persona. Per questo è molto importante curare la reputazione online e fare personal branding. Durante l’incontro guarderemo non solo ai social network (in particolare LinkedIn, Twitter, ma anche Facebook, Pinterest e Google+) e a come usarli al meglio, ma anche a tutti gli strumenti che permettono di condividere contenuti e competenze personali. Durante l’incontro saranno presentati anche i dati del sondaggio Recruting & Social Network realizzato da Walk on Job tra gennaio e marzo del 2013.

Ricordatevi di fare l’iscrizione 😉 qui

sempre per … Farsi Scegliere, Potendo Scegliere!

A presto

Anna

lavoro, linkedIn, personal branding

#WomenIN #donne e #lavoro

LinkedIn ha pubblicato i risultati italiani della ricerca internazionale “What Women Want @ Work”: tra sfide, successi e nuovi obiettivi da raggiungere le donne chiedono un lavoro più flessibile, un maggior supporto governativo e puntano a raggiungere il giusto equilibrio tra famiglia e carriera.

Oltre ai dati dell’infografica aggiungo che Marcello Albergoni ci ha ribadito che:

  • un buon profilo #LinkedIn ha più successo in termini di opportunità di carriera (che non sempre vuol dire cambiare lavoro!)
  • un profilo senza immagine viene visualizzato sette volte in meno rispetto ad uno con la foto

… e a tal proposito non poteva mancare il set fotografico per aggiornare “l’avatar” delle #WomenIN partecipanti! Eccone alcune … sto aspettando le altre, la fila si allungherà 🙂

            

da sinistra: Anna Martini – che sono io! Francesca ParvieroSocial Media HR Manager & Personal Branding Coach @LinkBeat – Official LinkedIn EMEA Talent Partner, che ha organizzato con Edelman l’evento #WomenIN, Stefania Boleso – Strategic Marketing Consultant | Marketing and Communication Lecturer | Blogger

      _MG_1104      

da sinistra: Camilla Servi – HR Specialist – Outplacement & Career Management; Cristina Maccarrone – journalist, editor in chief at Walk on Job, contributor at Vanity Fair, Rassegna.it and Yahoo! Finanza; Monica Pesce – Associate Partner at Valdani Vicari & Associati

da sinistra: Gaia Costantino – Product Manager at Veespo| Technical Manager at Girls in Tech Italy| Blogger at http://startupgirl.it

seguendo questo link troverete il racconto attraverso i miei tweet dell’evento.
Ecco l’Infografica:

A presto, sempre per Farsi Scegliere, Potendo Scegliere!

Anna

#WomenIN
#WomenIN
lavoro, linkedIn, network, personal branding

Per Trovare Lavoro: meglio i legami deboli o forti?

Prendo spunto da @Skande che scrive oggi  “Facebook:  il miglior social per Trovare Lavoro” collegandosi a un post del  Sole 24 Ore

… ma non è su Facebook che vorrei soffermarvi, pazientate…

Premesso che sostengo che sia Linkedin il miglior social per trovare lavoro [se usato con strategia adeguata] riconosco le ampie possibilità che oggi Facebook offre soprattutto in termini di creatività per differenziarsi e di Personal Branding …  ma non è nemmeno sulla differenza tra Facebook e Linkedin che vorrei soffermarmi …

rresize (1)

La mia riflessione

il succo di questi due post, di cui in fondo troverete i link, è che per trovare lavoro bisogna usare i legami forti ossia la rete consolidata di amici intimi, parenti e colleghi di lunga durata ossia le nostre relazioni consolidate.

Da 12 anni mastico questi argomenti per cui mi fa piacere condividere con voi il mio pensiero e la mia personale  interpretazione dei legami deboli per trovare lavoro.

Se tu che cerchi lavoro fai leva sulle tue conoscenze dirette chiedendo loro aiuto immagino ti aspetterai da loro una mano concreta, ossia azioni che loro dovranno fare, telefonate, mail e raccomandazioni … tutte cose che, però, non sarai tu a fare …

Il tuo miglior amico, tuo fratello o il tuo ex collega telefoneranno, scriveranno, inoltreranno il tuo CV a qualcunio e si faranno ambasciatori della tua causa  … ma tu lo faresti meglio! E soprattutto ti invito a chiederti: conclusa questa azione fatta da loro tu avrai il vero controllo di ciò che potrebbe NON accadere?  [intendo dire: se non succede nulla che fai? se non ti chiama nessuno? ]

Personal  Branding è ciò che gli altri pensano di te, è l’immagine che gli altri hanno di te ed è frutto di ciò che tu fai e dici. Per influenzare positivamente questo processo dobbiamo essere noi a fare; se una chiamata non arriva in seguito ad un CV inviato sarà l’azione successiva a impattare sul nostro Personal Branding o addirittura l’azione precedente!

Cercare lavoro utilizzando prevalentemente o esclusivamente i legami forti non basta, dirlo ad amici, parenti, ex colleghi e negozianti sotto casa non basta secondo me: dirlo, spargere la voce, non vuole dire compiere azioni concrete, cercare lavoro è un’azione che implica il fare in prima persona per ottenere i migliori risultati.

Le azioni stanno nei legami deboli

Lavorare sui legami deboli vuol dire mappare prima di tutto i legami forti per capire dove ci portano … mi spiego: sapere che mio fratello lavora in PINCOPALLO SpA non vuole dire che ho l’opportunità di entrare in contatto solo con la PINCOPALLO SpA … ma significa che la PINCOPALLO SpA avrà tra i suoi contatti/clienti qualcuno della TIZIOCAIO SrL a cui io, usando il mio legame forte,  posso arrivare … questo intendo: azioni che seguono ad altre azioni!

La differenza tra l’accontentarsi di usare i legami forti o la capacità di sfruttare anche quelli deboli sta in un’azione: quella che vi aprirà  le porte verso tanti altri contatti da saper utilizzare al meglio ed è proprio agendo in quest’ottica che sia i legami forti che quelli deboli vi serviranno …  con strategia e intraprendenza!

La rete e i legami

questo è il flusso di tweet che hanno ispirato questo post

Tweet

aggiungo, a ciò che Dario mi ha risposto, che ovviamente quoto e condivido, che i legami  deboli diventano  forti solo se azioni seguono ad altre azioni!  …. per Farsi Scegliere, Potendo Scegliere!

Ringrazio @skande e @dariodellanoce per l’ispirazione ed ecco i due post citati: questo di @skande e questo del Sole24ore

buona lettura, a presto e buon we

Anna

colloquio, lavoro, personal branding

SCEGLI ME ! Impara a distinguerti nel mondo del lavoro!

Il 20 Marzo sarò a Torino in PRime ( associazione europea di studenti di comunicazione e relazioni pubbliche)  per parlare di CV2.0 e Personal Branding al primo appuntamento di “SCEGLI ME!”, il ciclo di due incontri che offrirà tutti gli strumenti per presentarvi al mondo del lavoro in modo consapevole ed efficace ….. se siete da quelle parti vi aspetto!

Anna_Martini_Prime

ecco il link per registravi dal sito di Prime oppure da Facebook

… sempre per “Farsi Scegliere, Potendo Scegliere!”

a presto

Anna